Non c’è campo

Ieri sera ho visto il film Non c’è campo, è una commedia sentimentale diretto da Federico Moccia con Vanessa Incontrada e Claudia Potenza.

Trama:

Laura (Vanessa Incontrada) è una professoressa di liceo che ha molto a cuore la preparazione dei suoi allievi, al punto di organizzare per loro una visita culturale di una settimana ospitati da un artista di fama internazionale, Gualtiero Martelli (Corrado Fortuna). Per seguire i ragazzi in gita, Laura lascia a casa il marito Andrea (Gian Marco Tognazzi) con la figlia Virginia (Eleonora Gaggero) e parte con una collega, la professoressa Alessandra (Claudia Potenza). Eccitati dalla prospettiva della gita, i giovani alunni, tra cui Francesco (Mirko Trovato), Flavia (Beatrice Arnera) e Valentina (Caterina Biasiol), affrontano il viaggio in pullman pieni di aspettative ma un imprevisto scombussola i piani: nel piccolo paese salentino dove vengono accolti… non c’è campo! Un “black out telematico” che li vede costretti a sopravvivere senza cellulari e privi di collegamento a internet.

Giudizio

La storia anche se scontata scorre bene e affronta in maniera scanzonata la tematica della dipendenza dal cellulare e della mancanza dei rapporti sociali nella vita reale tra i giovani.

Consiglio a tutti di vederlo, magari in famiglia per passare 90 minuti ridendo e magari pensando a quanto sia la propria dipendenza dal cellulare.